Il cane ha le zecche, che fare?

Arriva la bella stagione e con le temperature miti aumenta il desiderio di trascorrere più tempo all’aria aperta. Ma i nostri fedeli amici a quattro zampe, essendo animali a sangue caldo, possono essere vittime delle zecche. Si tratta di piccoli aracnidi molto famelici che possono depositarsi sulla cute del cane e provocare, con i loro morsi, l’insorgenza di malattie. Le loro dimensioni sono variabili e possono essere limitate a pochi millimetri o raggiungere circa un centimetro, ma i danni che possono provocare sono davvero grandi.
Di colore nero, marrone o rossiccio questi minuscoli parassiti prediligono la zona intorno alle orecchie, il mento, l’addome, la coda e le zampe e si possono individuare poiché la loro presenza viene rilevata da una protuberanza sul corpo dell’animale.

Premesso che sarebbe opportuno prevenire i loro attacchi, utilizzando prodotti antiparassitari specifici che svolgono azione repellente per pulci e zecche, è importante anche effettuare controlli periodici e provvedere alla rimozione delle zecche se presenti.

Come togliere le zecche al cane

Hai trovato uno o più zecche addosso al tuo fedele amico? In questo caso è opportuno rimuoverle quanto prima, per evitare che possano con il loro morso causare la malattia di Lyme o altre patologie. Per garantirti una efficace rimozione delle zecche dovrai munirti di apposita pinzetta, che puoi trovare in commercio e negli store più forniti, un piccolo contenitore con alcool e un po’ di disinfettante. Aiutandoti con le pinzette afferra la zecca per la testa, cercando di tenerti il più possibile vicino alla cute del cane, ed estraila delicatamente facendo movimenti rotatori. Presta attenzione ad estrarre tutto il parassita, assicurandoti che l’apparato boccale non resti attaccato alla pelle dell’animale.
Una volta estratta poni la zecca nel contenitore con l’alcool e disinfetta la parte colpita del cane. Il contenitore con la zecca completamente immersa nell’alcool potrà anche essere conservato ben chiuso per dare modo al veterinario di individuare il tipo di parassita nel caso dovessero manifestarsi infezioni nel cane. Lavati bene le mani.
Temi che il tuo fedele amico a quattrozampe possa aver contratto malattie? In commercio esistono anche kit anti zecche che, oltre alle pinzette, contengono anche appositi test per l’individuazione della malattia di Lyme in soli 10 minuti.

1 Comment

  1. Anch’io purtroppo ho avuto esperienze negative con le zecche, trovate addosso al mio cane. Pur essendo molto attento a questo problema, ho notato che se ci si muove durante le passeggiate in zone dove sono passate pecore e/o capre e un disastro, sicuramente te le ritrovi addosso al tuo amato peloso. Mi e successo in montagna, ma anche dove risiedo, ogni tanto capita che passano greggi di pecore e te ne accorgi dagli escrementi che lasciano, a quel punto meglio rinunciare alla passeggiata e tornare a casa ed immediatamente controllare palmo a palmo il cane. Il problema si riscontra prevalentemente in estate, ma non bisogna mai trascurate le problematiche che possono causare. esattamente come citato nell’articolo. Rimuoverle non e difficile, basta fare un po di attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trova cucciolo

Articoli più letti

Ultimi articoli

Sezioni del sito