cane al freddo

Il cane ha le zampe fredde, mi devo preoccupare?

Quand’è che le zampe fredde del cane dovrebbero destare preoccupazione? Essendo omeotermo il nostro pelosetto è in grado di regolare la propria temperatura corporea indipendentemente da quella ambientale, e se è vero che lievi oscillazioni possono essere considerate fattori fisiologici perfettamente normali, è pur vero che le zampe fredde, se associate ad altri sintomi, dovrebbero far accendere un campanello d’allarme.

Zampe, orecchie e naso freddi nel cane

Nella stagione fredda anche l’organismo del cane cerca di dissipare meno calore possibile, limitando l’afflusso di sangue agli organi principali. Proprio come accade a noi, che in inverno accusiamo spesso mani e piedi freddi, anche i nostri pelosetti tenderanno a “sacrificare” alcune parti del corpo, in particolare zampe, naso e orecchie. in genere sono i cani di piccola taglia a mostrarsi più “freddolosi”, anche se non è da escludere che anche un cane gigante possa presentare gli arti freddi.

Le zampe, a contatto con il suolo gelato, possono infatti raffreddarsi facilmente. Non ci sarà quindi da preoccuparsi se il nostro amato Fido, dopo una passeggiata sulla neve, avrà le zampe fredde. Se però oltre a queste dovesse mostrare anche altri sintomi allora potrebbe essere utile un parere del veterinario di fiducia. Proprio così, perché le zampe fredde del cane non rappresentano da sole una manifestazione diretta di un problema, ma possono far accendere un campanellino d’allarme quando si presentano insieme a febbre, letargia, stanchezza o respiro affannoso e irregolare.

Zampe fredde del cane, quali possibili cause?

Se il cane ha le zampe fredde e non è lo stesso del solito, potrebbe non essere necessariamente febbre, ma trattarsi di qualcosa in più. I controlli periodici dal veterinario sono molto importanti, e attraverso un check-up completo sarà possibile escludere o confermare la presenza di alcune malattie tipicamente legate alle zampe fredde del cane, come i problemi di circolazione, i trombi ematici e l’ipotiroidismo.

I problemi di circolazione possono determinare un minor afflusso di sangue agli arti, che di conseguenza risulteranno più freddi. Ciò può essere dovuto a delle problematiche cardiache.

Le zampe fredde del cane possono essere anche la causa di un incidente traumatico o di un trombo ematico, anche se sicuramente in questi casi l’animale mostrerà la comparsa di sintomi più gravi.

Un test da fare rapidamente per verificare la microcircolazione del cane consiste nel misurare il tempo di riempimento capillare: dopo aver esercitato con il dito una leggera pressione sulla gengiva controllare il tempo che questa ci mette per tornare dal “bianco” alla sua colorazione originale. In condizioni ottimali non dovrebbe impegnare più di 1/2 secondi.

L’ipotiroidismo del cane è una patologia che rallenta il metabolismo, rendendo l’animale letargico, con tendenza a ingrassare, perdita di pelo e intolleranza alle basse temperature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

trova cuccioli

Articoli più letti

Ultimi articoli

Sezioni del sito