Il primo bagno del cucciolo: consigli e suggerimenti

Sono in molti a chiedersi quale sia il momento giusto per poter fare il primo bagnetto al cucciolo e come fare per non commettere errori. Vediamo insieme qualche suggerimento per fargli affrontare questa nuova esperienza con la dovuta serenità.

Quando fare il primo bagnetto al cane


Magari è la prima volta che hai scelto di portare un cucciolo a casa e non sai bene quando puoi fargli il primo bagno, prendendoti così cura della sua igiene senza rischiare di compromettere il suo sistema immunitario. In genere infatti anche i toelettatori sconsigliano di fare il primo bagnetto al cucciolo prima dei due mesi e prima di aver completato almeno un ciclo di vaccinazioni.

Per quanto riguarda invece la frequenza dei bagni è bene sapere che la razza, la lunghezza del pelo e lo stile di vita possono fare la differenza. Un cane a pelo lungo che trascorre molto tempo all’aria aperta avrà necessità di lavaggi più frequenti rispetto a uno a pelo corto che trascorre la maggior parte del suo tempo in casa. In genere però è sempre bene evitare lavaggi troppo frequenti, per non provocargli irritazioni o allergie e per non rischiare di rimuovere il film idrolipidico che li protegge naturalmente dalle aggressioni esterne. In linea di massima possiamo dire che 2/3 bagnetti all’anno possono essere sufficienti.

Il periodo migliore per fargli il bagnetto è sicuramente quello con le temperature più miti.

Come fare il bagnetto a Fido

Prima di iniziare a fargli il bagnetto assicurarsi di avere a portata di mano una spazzola per il pelo, lo shampoo per cani e degli asciugamani. Prima di bagnarlo spazzolarlo delicatamente per tranquillizzarlo e rimuovere eventuali nodi del pelo. Se decidi di lavarlo in giardino assicurati di posizionare la bacinella in un punto riparato dalle correnti d’aria.

Se Fido non ha mai fatto il bagno probabilmente non conoscerà la sensazione dell’acqua, quindi cerca di abituarlo gradualmente iniziando a bagnargli prima le zampette e procedendo poi a poco a poco anche a bagnare il resto del corpo. Insaponalo poi usando uno shampoo apposito e massaggialo delicatamente.

Con l’acqua rimuovi ogni traccia di shampoo e avvolgilo nell’asciugamano per togliere il liquido in eccesso. Fai attenzione alla temperatura dell’acqua che dovrà essere tiepida, ed evita di dirigerla direttamente sul musetto per non fargli male. In generale dovrai fare attenzione a non bagnargli gli occhi, la bocca e le orecchie.

Se decidi di asciugarlo con il phon accendilo già mentre fa il bagnetto, in modo tale da farlo familiarizzare con il rumore, e assicurati che il getto d’aria non sia troppo caldo o troppo potente. Se il cane ha il pelo lungo spazzolalo di nuovo dopo asciugato e attendi almeno un’ora prima di farlo uscire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trova cucciolo

Articoli più letti

Ultimi articoli

Sezioni del sito