La ricerca del cucciolo: dai canali digitali al passaparola. A chi rivolgersi e come non incorrere in truffe.

  • Home
  • >
  • Scelta del cucciolo
  • >
  • La ricerca del cucciolo: dai canali digitali al passaparola. A chi rivolgersi e come non incorrere in truffe.

Una volta maturata la decisione di un cucciolo diventa fondamentale capire come muoversi nel variegato mondo di offre cuccioli in vendita o in adozione e chi solo vuole magari truffarvi.

Adottare un cucciolo

Nel momento in cui decidi di vivere con un cucciolo, il primo aspetto da prendere in considerazione è quello della sua provenienza; se credi sia meglio adottare un animale che non venga da allevamento, puoi rivolgerti alle tante organizzazioni di volontari che cercano di sistemare esemplari rescue (di recupero), spesso con storie difficili alle spalle. Si tratta prevalentemente di cani abbandonati presso canili, solitamente in seguito a rinuncia di proprietà, ma anche provenienti da allevamenti che non sono stati in grado di venderli.

Visitando un canile potresti incontrare esemplari di razza che sono stati affidati alla struttura per i più svariati motivi e che non hanno più una famiglia.

L’esperienza di adottare un cucciolo di recupero presenta sia lati estremamente positivi che qualche aspetto negativo.

L’animale che viene adottato di solito ha vissuto la terribile esperienza dell’abbandono e pertanto necessita di un’estrema disponibilità da parte di chi lo accoglie, e a volte anche di un percorso educativo per riacquistare fiducia negli esseri umani.

Ma la sua dedizione ed il suo amore incondizionato ti ripagheranno di ogni sacrificio; infatti un cucciolo preso da situazioni problematiche tende ad attaccarsi in maniera speciale a chi lo adotta.

Acquistare un cucciolo in allevamento

La strada più sicura per acquistare un cucciolo è quella di rivolgersi ad un allevamento specializzato nella razza che hai deciso di scegliere, tenendo conto che gli allevamenti seri ed affidabili devono essere in possesso di affisso E.N.C.I.

L’affisso è una garanzia consistente nel nome dell’allevatore che compare a livello della documentazione di cessione del cane e che consente di identificare gli esemplari allevati in una determinata struttura.

Si tratta di una garanzia che viene data all’allevatore per poter conferire maggiore visibilità agli esemplari venduti e per autenticarli come facenti parte della selezione da lui operata.

Gli allevamenti offrono numerose garanzie per i propri esemplari:

  • assicurano che gli incroci non siano mai realizzati tra consanguinei poiché la nascita di cucciolate derivanti da linee dello stesso sangue sono solitamente portatrici di patologie geneticamente trasmissibili e derivanti da corredi cromosomici non combinati secondo corrette procedure;
  • garantiscono la buona salute dei cuccioli che devono essere esenti da malattie croniche e tipiche della differenti razze;
  • offrono la certezza di attento monitoraggio sanitario da parte di medici veterinari che devono seguire lo sviluppo dei cuccioli dai primi istanti di vita fino al momento della cessione;
  • certificano un costante miglioramento delle caratteristiche di razza in rapporto alla scrupolosa selezione dei caratteri ereditari.

Per legge il cucciolo non può uscire dall’allevamento prima dei 60 giorni di vita, che può raggiungere anche il termine di 90 giorni in casi particolari.

Assicurati che l’animale sia in possesso di pedigree, libretto sanitario e di microchip.

Il pedigree è il documento rilasciato da E.N.C.I che attesta l’appartenenza alla razza e che riporta la nomenclatura della genealogia del cucciolo, garantendo che si tratta di un soggetto di pura razza.

Nel pedigree sono riportate le caratteristiche fisiche dell’animale, la sua provenienza, l’affisso dell’allevamento, la data di nascita ed il numero di microchip. Questo certificato cartaceo viene rilasciato dalla sede E.N.C.I. della propria zona d’appartenenza dopo che è stato formalizzato l’acquisto.

Il libretto sanitario è un documento gratuito che ti viene consegnato al momento della cessione del cucciolo e che riporta tutte le sue informazioni sanitarie, come cicli vaccinali, sverminazioni, visite veterinarie ed eventuali patologie presenti. Conserva questo libretto in quanto sarà una specie di cartella clinica del tuo cane, dove annoterai tutte le notizie sulla sua salute.

Il microchip è un dispositivo magnetico che viene inoculato sottocute al cucciolo e che contiene un numero identificativo formato da 15 cifre che consente l’iscrizione all’anagrafe canina. Ricorda che è obbligatorio poiché la sua mancanza è perseguibile con sanzioni piuttosto alte.

Se acquisti un cucciolo presso un allevamento, al momento della cessione l’animale deve essere in regola con vaccini e sverminazioni, essere fornito di libretto sanitario, avere il microchip ed essere in possesso di regolare pedigree rilasciato da E.N.C.I.

Acquistare un cucciolo on-line

Sempre più spesso compaiono on-line su siti di annunci generalisti degli annunci di vendita di cuccioli di razza per i quali vengono richieste, anche, ingenti somme di denaro.

Se decidi di servirti di tali servizi sarebbe consigliabile che ti documentassi sulla serietà del venditore; diffida nella maniera più assoluta di tutte quelle persone che mettono in vendita cuccioli frutto di accoppiamenti casalinghi tra esemplari di proprietà privata. Nella maggior parte dei casi infatti le linee di sangue non sono state selezionate ed è molto probabile incorrere in esemplari portatori di difetti genetici. Nella quasi totalità dei casi, questi allevatori improvvisati offrono cuccioli privi di pedigree, motivo per cui potresti anche non acquistare un soggetto di razza pura ma un meticcio (nelle prime fasi di vita i cani di razza non sono distinguibili da quelli provenienti da incroci).

Inoltre ricorda che spesso, su siti di annunci generalisti, sono presenti addirittura annunci falsi, con foto (rubate) di cani bellissimi a prezzo basso: in genere sono solo truffatori che si faranno dare da te un acconto, magari su bonifico o accredito poste pay, e poi semplicemente spariranno con i soldi.

Quindi, se decidi di servirti di qualche sito di vendita presente nel web, informati con attenzione prima di concludere l’affare per tutelarti nei confronti di eventuali truffe.

Come acquistare un cucciolo tramite passaparola

La possibilità di acquistare un cucciolo tramite passaparola è sicuramente una delle più diffuse; se hai un amico, un parente o un conoscente che ha avuto una cucciolata, sarà piuttosto facile che ti offra uno dei suoi animali.

Anche in questo caso è necessario che tu svolga accurate indagini per assicurarti che i genitori del cucciolo non siano legati da rapporti di consanguineità, sempre per evitare l’insorgenza di patologie genetiche a carico del cucciolo.

Ricorda che gli allevatori amatoriali cioè quelli che non sono dotati di affisso E.N.C.I., nella maggior parte dei casi effettuano incroci tra esemplari consanguinei, spesso a scopo di lucro, e poiché non vengono controllati in alcun modo, sono in grado di vendere animali potenzialmente ammalati.

L’utilizzo positivo del passaparola invece può dipendere dalla conoscenza di educatori cinofili, addestratori, veterinari o semplici amanti degli animali che sono in grado di garantirti l’affidabilità e la serietà di un determinato allevatore amatoriale: in questo caso puoi intraprendere questa strada nella consapevolezza di effettuare una giusta scelta.

Cuccioli di importazione

Ricorda infine che presso molti negozi di animali sono disponibili a cifre molto basse cuccioli di importazione dai Paesi dell’Est Europa, si tratta di animali molto spesso ammalati e comunque che non sono stati sottoposti ad alcun tipo di controllo veterinario, e che non godono di buona.

Inoltre questi esemplari, essendo stati allontanati dalla madre prima dei 60 giorni di vita, hanno sviluppato numerosi disturbi comportamentali che influenzeranno il loro futuro sviluppo psicologico ed emotivo.

Il fatto poi di avere subito lunghi trasferimenti in condizioni estremamente disagevoli ha contribuito a peggiorare il loro stato di salute psico-fisica.

1 Comment

  1. Know what services and quality you may expect anyone can have posters will be brilliant.
    A subtle or your dream house based business can suffice with
    a medium sized banner. http://transmobile.ru/bitrix/rk.php?goto=http%3A%2F%2FLpe88.life%2Findex.php%2Fother-games%2Flive22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trovi interessante questo contenuto? Condividilo.