Come un tuo sguardo può rendere aggressivo un cane: attenzione al contatto visivo.

  • Home
  • >
  • Addestramento
  • >
  • Come un tuo sguardo può rendere aggressivo un cane: attenzione al contatto visivo.

Guardare negli occhi un cane ha, per il cane, significati ben diversi da quelli che attribuiamo noi umani, e spesso un nostro sguardo può diventare addirittura pericoloso. Impariamo a conoscere questi segnali.

I cani e i lupi hanno in comune molti metodi di comunicazione visiva ed entrambi manifestano posture simili, particolarmente in relazione alla dominanza, all’aggressione e alla paura.

Il cane dominatene

Il cane dominante mantiene la postura rigida ed eretta, la coda di solito viene tenuta alta la testa sollevata e le orecchie sono erette. Tutti questi fattori contribuiscono ad inviare un messaggio che rappresenta un’animale piu’ grande e possente.

Il cane subardinato

I cani subordinati per contro, tengono il corpo molto abbassato e portano la testa piu’ bassa del livello della schiena, con le orecchie rivolte all’indietro. La coda viene tenuta bassa e spesso scodinzola per indurre reazioni pacifiche nell’animale dominante. La sottomissione estrema compare quando il cane si rovescia sulla schiena e presenta all’avversario la regione inguinale.

I lupi e i cani sottomessi  spesso si avvicinano ad un individuo dominante con un rituale di saluti entusiasti e di gesti di pacificazione, con scodinzolio esagerato  e con una postura generale del corpo abbassata. Essi quindi toccano con il naso o leccano la faccio dell’animale dominante in una maniera molto simile a quella dei cuccioli di lupo che invitano la madre a rigurgitare il cibo.

Le “feste” del cane al ritorno a casa

Questo modulo comportamentale  fornisce una spiegazione dei saluti entusiastici  di molti cani verso i proprietari saluti che sono spesso accompagnati nel tentativo di leccare la faccia/o le mani. I cani con disposizioni amichevoli o sottomessi  esibiscono spesso un sorriso mimico quasi sempre associato ad altri segni di sottomissione.

Uno dei metodi più efficaci di comunicazione visiva utilizzato dai cani dominanti è l’incontro diretto degli sguardi.

Quando due cani si incontrano per la prima volta il sub dominante interrompe il contatto visivo prima del  dominante.

Quando può essere pericoloso?

Se un cane sottomesso viene insistentemente fissato da un altro cane o da un uomo, dopo che il cane ha già interrotto il contatto visivo, può restare confuso e può essere indotto a mordere per paura, senza alcun segnale di preavviso. Un cane dominante che viene fissato non distoglie lo sguardo, e può aumentare le sue minacce mostrando i denti e ringhiando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trovi interessante questo contenuto? Condividilo.