Nuotare con Fido: ecco i 5 consigli per farlo divertire. – Expodog Blog

Nuotare con Fido: ecco i 5 consigli per farlo divertire.

L’acqua è un elemento che attrae sia uomini che animali. Portare il tuo cane con te in estate non solo è parte della vacanza ma può diventare un vero e proprio divertimento sia per te che per lui.

Nuotare è un modo per rimanere in forma, ma anche per poter giocare e rafforzare il legame con il tuo amico a quattro zampe. Ma quali sono le attività più esaltanti da fare in acqua? Di seguito ti diamo alcuni suggerimenti al fine di rendere l’esperienza in questo liquido unica e al contempo alcuni consigli per farlo divertire.

I primi passi per far divertire fido
Far conoscere l’acqua senza stress

I cani hanno dei caratteri differenti e attitudini diverse che si differenziano in base alla loro educazione e alla loro genetica. Quindi anche se per esempio hai un cane appartenete al gruppo dei retriever, che sono amanti dell’acqua, questo non implica che il tuo amico a quattro zampe quando vedrà questo liquido vorrà per forza immergersi. Per questo se hai deciso di portare il tuo cane al mare, al lago oppure in piscina, può essere molto importante la conoscenza dell’elemento.

Il fine è sempre quello di dare nuove competenze al cane e come tale quindi permettergli di vivere un’esperienza senza stress ma rilassante.

Ma quali sono i passi da effettuare prima di poter iniziarsi a divertirsi insieme?

Di seguito elenchiamo alcuni step preliminari:

abituazione: il primo passo è far conoscere l’acqua. Un cucciolo può essere facilmente abituato a vivere nuove sfide. Si può iniziare con riempire una piccola bacinella con qualche centimetro di acqua e invitarlo con dei premietti a entrare. Successivamente, dopo che ha interpretato il tutto come un gioco, puoi passare allo step successivo, lasciandolo sempre abituare in base ai suoi tempi e utilizzando una piccola piscinetta. Il cucciolo a questo punto si sarà talmente abituato che vedrà il tutto come divertimento. Se invece il tuo cane è già grande e vuoi invece insegnarli a nuotare allora, puoi farlo sempre a piccoli passi, motivandolo ogni volta che si immerge nell’acqua e nuotando al suo fianco;

strumenti adatti: altra considerazione importante riguarda gli strumenti adatti al fine di rendere indimenticabile il divertimento con il tuo cane, sia per te che per lui. Se ha un gioco preferito come la palla, il dummy, oppure la corda, potrebbe essere molto stimolante portarli con te in modo da integrare l’acqua con ciò che preferisce. Inoltre se vuoi fare rimanere fido per molto tempo in questo elemento potrebbe essere utile munirlo di un corpetto di salvataggio adatto, che puoi facilmente trovare sui siti specializzati anche a un costo accessibile. Porta sempre con te una lunghina, ovvero un guinzaglio di 5-6 metri, e una ciotola di quelle pieghevoli con una riserva di acqua naturale dedicata a lui;

premi: quando ti rechi al mare oltre ai giochi non dimenticare mai una riserva di cibo in modo da poter premiare il tuo cane per ogni nuova iniziativa. Potrebbero essere molto utili per esempio, dei prodotti secchi in modo da essere pratici e facili da gestire;

scegliere attentamente il luogo: altro fattore da considerare è dove divertirti con il tuo cane nuotando. Se per esempio hai deciso di portarlo al mare potrebbe essere più vantaggioso la presenza di una spiaggia rispetto invece agli scogli. Inoltre scegli un posto un po’ isolato, oppure recati la mattina presto al mare in modo da poterlo anche sciogliere. Se invece vuoi recarti in un posto dove si prevede una piscina sia per cani che per umani, basta una breve ricerca su internet: sono davvero tanti i luoghi che possono essere definiti a sei zampe;

accorgimenti per il cane: se decidi di portarlo al mare o in piscina, devi considerare che anche fido soffre il caldo e può avere insolazioni. Quindi tra una nuotata e un’altra controlla sempre che possa avere a disposizione un po’ d’ombra oltre a disponibilità d’acqua nella ciotola;

stabilisci delle regole: come nel caso di tutta l’educazione che hai trasmesso al tuo cane, è importante stabilire delle regole e quindi far associare una serie di parole a quello che stai facendo. In questo modo gli farai capire quando inizia il divertimento e quando è il momento di finirlo.

Nuotare con Fido: i 5 consigli per farlo divertire

Ora è il momento di divertirsi con il tuo cane! La cosa importante è considerare che il gioco viene effettuato sempre in due, quindi alla base vi è un’interazione con te. Di seguito elenchiamo alcuni consigli di come nuotare con fido e farlo divertire.

1) Nuoto

Il primo grande divertimento che rapisce sia te che il tuo cane è quello di nuotare insieme. Si inizia con una breve corsa sulla spiaggia e poi un tuffo in mare e una nuotata fino alla boa. Per molti cani è una vera e propria forma di divertimento che concilia il legame con l’acqua e quello di svolgere un’attività con te che sei il loro punto di riferimento. Solo alcune precauzioni: rimani lontano dal cane per almeno un metro, dato che le unghie del tuo amico a quattro zampe possono graffiarti; se decidi di fare una nuotata lunga puoi far indossare al cane il corpetto salvagente.

2) Lancio e riporto

Altro gioco che renderà la giornata al mare unica e piacevole è quello di giocare con il tuo cane con alcuni strumenti divertenti facilmente acquistabili presso i negozi specializzati per animali o su internet. Un esempio è il frisbee, il dummy, le palle adatte all’acqua o altre forme di riporteli creati appositamente per questo scopo e che una volta lanciati galleggiano. In questo modo potete combinare l’amore per il tuo cane per il riporto e il gioco e il nuoto. Alcuni strumenti sono muniti anche di un cordino per il recupero, in modo da poter non solo ritiralo sulla spiaggia, ma variare anche il divertimento.

3) I tuffi

Se amate i tuffi, vi accorgerete che anche fido può essere abile quanto voi. Tra i giochi da fare con l’acqua può esserci quindi quello di effettuare una vera e propria gara con il vostro amico a quattro zampe a chi si diverte di più. Unica attenzione è quella di valutare il punto di risalita, dato che fido ti seguirà in tutto. Se vi è una scaletta larga oppure una piccola spiaggetta, la location di tuffi sarà perfetta.

4) La tavola da surf e la canoa

Le tavole gonfiabili o le canoe aperte, possono essere una buona combinazione, tra il nuotare e lo spostarsi di spiaggia in spiaggia. Per alcuni cani è naturale rimanere in equilibrio insieme a te sulla zattera, per altri vi sarà necessità di farli abituare in modo graduale, trasformando l’esperienza in una vera e propria forma di divertimento. Non solo vi sarà l’esplorazione di nuovi luoghi, ma anche la possibilità di effettuare tuffi e giocare. È importante che durante il tragitto, se fa molto caldo, fido possa tuffarsi più di una volta in acqua.

5) Esplorazioni subacquee

Esplorare fa parte della natura del cane e vi sono alcuni di loro che amano anche immergersi sott’acqua e osservare quello che avviene. Se indossi maschera e pinne puoi dedicarti alla tua passione delle piccole immersioni con il tuo cane.

1 Comment

  1. Grazie sono consigli molto utili che metterò subito in pratica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Trovi interessante questo contenuto? Condividilo.