cani cross

Canicross, cos’è e a chi è adatto?

Sempre più spesso sentiamo parlare di Canicross, uno sport che sta diffondendosi rapidamente anche nel nostro Paese. Ma cos’è esattamente il canicross, e soprattutto a chi è adatto questo sport cinofilo? Scopriamo qualcosa di più su una disciplina che, nel 2024, debutterà con un campionato mondiale anche in Italia.

Cos’è il canicross?

Quante volte ci siamo divertiti a scorrazzare in lungo e in largo al parco con il nostro amico a 4 zampe? Il canicross nasce proprio dall’idea di correre in compagnia del proprio cane, mettendo in mostra il livello atletico di entrambi, ma soprattutto la perfetta simbiosi. Durante una gara di canicross i ruoli si invertono, ed è il nostro pelosetto a “comandare” decidendo dove andare. Questo non significa che correre dietro al proprio quadrupede, magari con qualche difficoltà, sia alla base del canicross, ma potrebbe trattarsi piuttosto di un cane al quale non è stato insegnato a camminare correttamente al guinzaglio. Lo sport cinofilo tutt’altro, si tratta di una disciplina in cui niente viene lasciato al caso, ma dove cane e conduttore corrono insieme su un percorso, solitamente sterrato, uniti da una cintura, una corda o un guinzaglio elastico e una pettorina. Per fare canicross serve un’attrezzatura specifica che permetta di scongiurare strappi e infortuni. Si tratta di un’imbragatura particolare, che permette a Fido di correre e tirarci in piena comodità, senza che venga esercitata alcuna pressione nella zona cervicale o che ci siano impedimenti a livello respiratorio.

Nato per favorire l’allenamento estivo dei cani da slitta è molto simile allo sleddog, dal quale si differenzia solo per il fatto che in questo caso a fare da “slitta” siamo noi. Come accade per ogni altro tipo di attività fisica, anche per il canicross occorre non solo avere l’attrezzatura completa e di qualità, ma è anche importante cominciare gradualmente per poter acquisire la resistenza necessaria. Il nostro quadrupede dal piglio atletico, deve imparare a mantenere un’andatura costante per tutta la durata del percorso e, per quanto sia lui a trainare, noi dobbiamo essere in grado di tenere il suo ritmo. Tutto ciò è possibile attraverso un allenamento che coinvolga bipede e quadrupede, e che proceda per step.

Come prepararsi per una gara di canicross

Il primo passo per iniziare a prepararsi a una competizione di canicross è quello di far comprendere al nostro 4 zampe che non si tratta della solita passeggiata nel parco, ma piuttosto di una disciplina che prevede delle regole. I comandi basilari che necessiteranno per un primo approccio al canicross sono: via, stop, destra e sinistra. Il cane dovrà imparare a rispondere a questi comandi e a correre davanti a noi.

Le sessioni di allenamento non dovrebbero mai superare i venti minuti, poiché molti studi hanno confermato che i pelosetti dopo questo lasso di tempo tendono a distrarsi con più facilità. Ovviamente avremmo bisogno anche di un clicker per cani e di qualche golosità, da usare come rinforzo positivo quando il nostro amico a 4 zampe eseguirà alla perfezione le azioni richieste.

Caratteristiche di un percorso canicross

In una competizione di canicross il team formato da conduttore e cane deve riuscire a completare un percorso prestabilito nel minor tempo possibile. Il cane corre davanti al conduttore, seguendo le indicazioni impartite sulla direzione e sul ritmo. Il cane è legato alla vita del conduttore con un guinzaglio elastico e ha il compito di aiutarlo a correre più velocemente tirandolo.

Un aspetto importante di questa disciplina è rappresentato dai percorsi di gara, che essendo di tipo “cross” sono caratterizzati da un fondo formato da terra,fango, erba e sassi. I tratti di asfalto sono generalmente limitati o evitati del tutto. Sebbene le prime gare di canicross si siano svolte su distanze brevi, comprese tra 3 e 8 chilometri di percorso semi-pianeggiante, oggi non è difficile imbattersi in gare che si snodano su distanze maggiori, con dislivelli significativi. La disciplina, come si può intuire, nasce nel mondo dei cani da slitta e spesso le gare di canicross sono affiancate a gare di altre discipline tipiche di questo mondo come bikejoring, kart-dog e dog scootering.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

trova cuccioli

Articoli più letti

Ultimi articoli

Sezioni del sito