Lo faccio la prossima volta? NO…5 trucchi per non perdere un cliente.

Ammettilo: anche tu sei un po’ pigro.

Lo siamo tutti in fondo. Soprattutto quando la mattina ci svegliamo che c’è ancora buio…

Stai dormendo bene sotto le coperte, ma a un certo punto il suono della sveglia lacera l’atmosfera.

In quel momento pensi: oh no è già ora di alzarsi! 

Il tuo primo pensiero è quello di scagliare la sveglia il più lontano possibile da te e tornare a dormire. Ma tu sai che non puoi rimandare perché altrimenti ti svegli in ritardo e arriverai tardi al lavoro.

Quindi alzi le coperte, metti i piedi in terra e la tua giornata incomincia.

Ha vinto la pigrizia!

E quando sei in cucina davanti a una tazza di the coi biscotti, ormai la mia giornata è incominciata. Non torneresti a letto neppure se scoprissi che la sveglia è suonata per sbaglio nel tuo giorno libero.

Ora io ti ho descritto come funziona la pigrizia con la metafora del letto perché è molto semplice da spiegare. 

Sarebbe più complicato se volessi spiegarti il modo subdolo in cui la pigrizia agisce nel business senza che noi ce ne accorgiamo.

Quando si parla di allevamenti e di cucciolate in vendita, infatti, molti allevatori sono vittime della pigrizia.

Lo so, tu sei un allevatore, ed il tuo lavoro, la tua passione, è lì, con i tuoi cani. Ma poi, gioia di Dio, arrivano le cucciolate, ed il lavoro, e le preoccupazioni, aumentano… e bisogna anche capire come ed a chi cedere i nostri meravigliosi cuccioli.

Bisogna dotarsi di macchina fotografica o smartphone, fare delle foto…possibilimente belle foto, scrivere dei testi per gli annunci, dei testi efficaci, mi raccomando.

Dare tutte le informazioni corrette alle persone che sono in cerca di un cucciolo, non dare nulla per scontato.

Poi collegarsi ai siti di annunci, a facebook, twitter, instagram, aggiornare il nostro sito….ma… che palle…e poi adesso arriva il veterinario… non ho tempo…ho altro da fare.

La vita degli allevatori è fitta di impegni.

So bene che molti di voi non riescono da dedicare il tempo alla promozione delle proprie cucciolate, o, peggio, lo fanno male, non prestando il dovuto tempo a foto, video e contenuti.

Poi purtroppo ci si lamenta che arrivano pochi clienti interessati, quei pochi sono dei perdi tempo o peggio ancora, i cuccioli restano invenduti per mesi…

Siamo su Internet ed ogni altro cucciolo è a distanza di un click dal nostro annuncio. Che vuol dire? Vuol dire che se il nostro annuncio, le nostre foto non sono convincenti, i clienti passano al prossimo allevamento, quello con le foto più belle o con l’annuncio più aggiornato.

Per venirti incontro ho preparato una check list di cose da fare per migliorare in tuoi annunci senza pedere tempo:

1 – Hai controllato che i dati del tuo allevamento siano corretti? Telefoni, sito web, indirizzo? I dati sono ok?

2 – Una bella foto vende molto più di una brutta foto. Non c’e’ bisogno di dirlo… ma hai controllato le foto presenti sulla tua pagina allevamento? Inserire o cambiare le foto è semplice ed efficace. Credimi.

3 – I tuoi annunci sono aggiornati? Sei hai annunci pubblicati nel 2014 magari sarebbe meglio toglierli ed inserirli nuovamente, non credi. Controlla i tuoi annunci qua.

4 – Amplifica il pubblico! Hai una pagina Fecebook? Un profilo Instagram per il tuo tuo allevamento? Metti i tuoi annunci anche là. Lo sai che se usi Expodog.com, se metti nuovi annunci sul sito, entro 24/48 ore saranno automaticamente pubblicati anche sulla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/expodog/ che conta migliaia di fans. I migliori annunci saranno poi promossi con degli ads appositi e solo ai clienti interessati alla razza!

5 – Stai rispondendo a chi ti contatta via email, messaggio, o contatti che arrivano attraverso i vari portali di annunci? Lo sai che se rispondi entro pochi minuti da quando arriva il messaggio hai ENORMI probabilità di concludere una vendita? Alza il telefono e fallo subito. Lo sapevi che gli allevamenti presenti su expodog hanno l’autorisponditore? Significa che quando una persona vi scrive usando il modulo contatti riceve immediatamente una risposta automatica con le foto del cucciolo che ha visto.

Non essere PIGRO. Pochi minuti per curare la tua presentazione…al resto ci pensiamo noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trovi interessante questo contenuto? Condividilo.