Il temporale fa tremare il tuo cane: 4 consigli per calmarlo. – Expodog Blog

Il temporale fa tremare il tuo cane: 4 consigli per calmarlo.

Il temporale, con i suoi rumori forti e l’elettricità statica, causa nel nostro amico a quattro zampe stati ansiosi che possono arrivare fino a veri e propri attacchi di panico.

Per il suo udito, molto più raffinato del nostro, i tuoni possono risultare insopportabili, così come accade con i petardi ed i fuochi d’artificio per i festeggiamenti di Capodanno.

Non dimentichiamo che il suo udito sopraffino gli permette di percepire anche i suoni a bassa frequenza che precedono la tempesta, suoni che risultano impercettibili all’orecchio umano. ​ ​

Per evitare che possa agitarsi e rischiare anche di farsi male però, è possibile adottare alcuni accorgimenti. Vediamoli insieme.​ ​

1.Addestrare il cane alla calma

​Iniziare fin da cucciolo a prevedere nelle varie fasi di allenamento del cane, un comando da impartire per riportarlo alla calma potrebbe rivelarsi utilissimo in caso di rumori forti, come appunto il temporale.

Potrai insegnarli a calmarsi e rimanere tranquillo in cambio di una ricompensa (un biscotto o qualcuno dei suoi bocconcini preferiti). In questo modo all’avvicinarsi di un temporale ti sarà molto più facile riportarlo alla calma. ​ ​

Mantieni lo stesso tono di voce tranquillo di sempre. Il cane è in grado di percepire anche la minima variazione nella voce e di avvertire da questa che qualcosa non va. Per lo stesso motivo cerca di evitare di dargli troppe rassicurazioni. Potresti dargli l’impressione che vi sia un problema. ​ ​

2.Creare un angolo sicuro per Fido

​Uno dei trucchetti che possiamo adottare per aiutare il nostro fedele amico a quattro zampe a superare il temporale senza conseguenze è quello di creare per lui un angolo sicuro all’interno dell’appartamento.

Una piccola cuccia o anche dei vecchi cuscini disposti in un ambiente piuttosto stretto e lontano dalla luce esterna, possono essere il rifugio ideale in cui possa recarsi quando è impaurito.​ ​

Potresti creare questo suo rifugio sicuro sotto la tavola, in uno sgabuzzino o un bagno senza finestre, oppure utilizzare il suo trasportino abituale nel quale avrai collocato una coperta.​ ​

Se nella stanza vi sono delle finestre cerca di mettere dei tendaggi pesanti. La vista del lampo potrebbe aumentare la sua ansia.​ ​

3.Distrazione, coccole e gioco

​Una tecnica per diminuire lo stato ansioso del cane durante un temporale potrebbe essere quella di distrarlo da quanto gli sta causando agitazione. Giocare in casa con una pallina o con il suo giocattolo preferito, coccolarlo e coprire parzialmente il fragore esterno con radio o televisione a volume basso potrebbe essere un’ottima soluzione per fargli passare questo momento difficile.​

Anche farlo accucciare sotto il tuo braccio sul divano potrebbe essere un’ottima soluzione. Avvertire la pressione intorno al corpo aiuta molti cani a rassicurarsi. Proprio questa caratteristica è alla base delle varie pettorine a compressione e magliette elasticizzate per cani che potrai trovare nei negozi pet specializzati.​ ​

4.Consigliati con il tuo veterinario di fiducia

​Alcuni cani hanno una reazione davvero estrema davanti ai rumori forti. Per questi esemplari il temporale può davvero rappresentare un problema.

Se nessuno dei rimedi finora indicati ha prodotto effetti benefici potresti prendere in esame un consulto con il tuo veterinario di fiducia.​ ​

Potrebbe essere utile l’impiego di soluzioni erboristiche o omeopatiche contro l’ansia. Occorre però scegliere prodotti specifici per cani ed usarli sempre al dosaggio indicato. Considera che anche gli oli essenziali hanno dosaggi molto concentrati ed una dose elevata potrebbe causare danni ed irritazioni alla cute di Fido.​ ​

In commercio vi sono anche alcuni farmaci ansiolitici, come l’amitriptilina, che potrai utilizzare nelle stagioni in cui i temporali sono più frequenti. In alternativa potrebbe essere utili prevedere medicinali ad azione rapida, come l’acepromazina o il diazepam, che potrai somministrare a Fido all’avvicinarsi del temporale. ​ ​

Ricorda che anche i farmaci ad azione rapida vanno comunque somministrati prima che il cane manifesti cambiamenti comportamentali. Tutti i farmaci devono comunque essere dati solo dopo un consulto con il veterinario.​

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *