Omega-3: l’Olio di Salmone nella dieta di Fido

L‘olio di salmone è un integratore alimentare dalle incredibili proprietà, utilissimo per la buona salute di Fido. Inserirlo nella sua dieta alimentare può portare grandi vantaggi per la sua salute.

Vediamo cos’è l’olio di salmone e perché sarebbe opportuno somministrarlo al nostro fedele amico a quattro zampe con regolarità.

Cos’è l’olio di salmone e quali benefici offre

Si tratta di un olio estratto dal pesce che presenta elevati livelli di Omega-3. Gli acidi grassi essenziali (EFA) se aggiunti alla dieta alimentare possono offrire enormi benefici sia all’organismo umano che a quello dei nostri amici a quattro zampe.

I benefici effetti dell’olio di salmone li ritroviamo in moltissimi organi, dal cuore alle ossa fino al cervello. Queste preziose sostanze possono infatti aiutare l’organismo di Fido a prevenire e curare l’insorgenza di diverse patologie e problemi di salute.

Nelle razze più soggette ad allergie cutanee (come ad esempio il Golden Retriever ed il Jack Russell, l’olio di salmone potrebbe rappresentare una manna per prevenire le patologie che interessano la cute.

Grazie alle sue sostanze aiuta l’organismo canino ad erigere una speciale barriera con cellule particolarmente resistenti che impediscono la reazione cutanea quando l’animale entra in contatto con sostanze irritanti ed allergeni, come la polvere, i pollini o l’erba.

reazioni cutanee cane

Un importante beneficio dell’olio di salmone riguarda la salute delle ossa, e risulta particolarmente importante in tutte le razze canine di grossa taglia che possono andare incontro con maggiore frequenza ad infiammazioni delle articolazioni e dolori articolari.

Prevenendo patologie come infiammazioni ed allergie, l’organismo di Fido non sprecherà energie inutilmente e le utilizzerà invece per mantenere perfettamente efficiente il sistema immunitario.

Inoltre l’assunzione regolare di Omega-3 lo aiuterà a mantenere una perfetta funzionalità cardiaca, renale ed epatica, rendendolo anche più bello: un cane che gode di ottima salute infatti potrà sfoggiare una cute perfettamente idratata dall’interno ed un mantello morbido e lucente.

Come somministrare l’olio di salmone a Fido?

Dopo aver visto quali sono i benefici effetti che l’olio di salmone è in grado di apportare anche ai nostri amici pelosetti eccoci arrivati al punto fondamentale, ovvero come somministrargli la giusta dose di Omega-3?

Mettere dei bocconcini di salmone crudo nella sua ciotola sicuramente gli renderebbe più appetitoso il pasto, ma presenterebbe dei rischi.

In primo luogo è fondamentale accertarsi che la razione di pesce che stiamo per somministrargli sia assolutamente priva di lische, che potrebbero comportare gravi conseguenze al suo apparato digerente.

In secondo luogo il salmone crudo può essere vettore di Neorickettsia helminthoeca, un parassita che può anche rivelarsi fatale per Fido. Ma allora come fare a somministrargli una sostanza che è così utile per il suo benessere?

Oggi in commercio è possibile trovare ottimi integratori alimentari pet di olio di salmone.

Perfetti e facili da somministrare insieme al pasto, donano al suo cibo un sapore delizioso al quale Fido non saprà resistere e al tempo stesso apporteranno al suo organismo tutti i benefici effetti di un olio naturale pensato per il suo benessere.

Per quanto riguarda le quantità giornaliere consigliate è sempre raccomandabile seguire le indicazioni riportate sulle etichette del prodotto o, in caso di somministrazione di olio di salmone per contrastare determinate patologie, seguire le indicazioni fornite dal veterinario di fiducia. 

3 Comments

  1. Sto utilizzando questo Olio di Salmone (PETS PURES Salmon Oil) ad entrambi i miei cani al momento non danno segni di disdegno, anzi mi pare che lo gradiscano. Rispetto sempre le dosi consigliate sulla confezione ed in alcuni giorni evito di somministrarlo per non incorrere in eccessi, però sembra che tutto proceda bene. Ho due Schnauzer entrambe femmine, una nano di 10 anni ed una gigante di 2,5 anni , Ho iniziato questo trattamento a Dicembre 2020 ed oggi l’ho ricomprato, sempre da 500 gr. ma unica cosa che vorrei sapere e per quanto tempo posso somministralo. Personalmente ho pensato che il periodo invernale fosse il migliore, ma non vorrei eccedere con il passare del tempo. Mi farebbe piacere ricevere risposte in merito. Grazie

  2. ho un Bracco trovatello è con me da dieci anni adesso neha 11 aveva l’esmaniosi ed è scomparsa ma adesso è cardiopatico e pren de FORTECORPLU 8/10 e adesso ha dei dolori addominali e in questo giorni gli farò fare l’ecografia e spero che non ci sia niente. mangia crocchette diedetiche con un pò di pollo lesso e frullato. cosa mi consiglia per l’olio di salmone?

  3. Pingback: Alimentazione indicata per metabolismi più sensibili. – Expodog Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *