Ossi per cani: come sceglierli?

Gli ossi per cani da masticare sono molto utili per l’igiene dentale del nostro amico a quattro zampe. Ovviamente occorre porre una cura particolare nella scelta: se si tratta di ossi di buona qualità lo aiuteranno anche a combattere lo stress e l’ansia in situazioni particolari, rivelandosi addirittura alleati preziosi per aiutare Fido a superare l’ansia da separazione quando rimane da solo in casa.

Quando diamo al nostro amico pelosetto l’osso da masticare non solo gli regaliamo un oggetto che lo terrà impegnato a lungo, ma anche un ottimo sistema per combattere il tartaro e levare residui di cibo nei denti del cane evitando problemi gengivali e alitosi. Gli ossi da masticare si possono trovare in commercio in varie tipologie: sintetici o naturali. Per poter fare la migliore scelta per il proprio amico a quattro zampe è fondamentale conoscere le differenze.

Ossi per cani naturali o sintetici?

Tra le varie tipologie di ossa naturali per cani si possono trovare:

  • ossi di pelle cruda, fatti interamente con le pelli di diversi animali
  • ossa da masticare per ripulire i denti da residui di cibo
  • corna di cervo, da utilizzare quando il nostro amico a quattro zampe mostra segni di intolleranza alimentare

Diversi per forme, spessore e lunghezza alcuni tipi di ossi per cani si prestano bene anche al gioco e all’igiene dei cuccioli. Se utilizzati in modo corretto rappresentano sempre un gran beneficio per Fido, poiché la masticazione li aiuta in ogni fase della crescita. Pensiamo ad esempio ai cuccioli che possono essere portati a mordere gli angoli dei mobili in legno durante il periodo in cui perdono i denti da latte: oltre a donare loro sollievo allievando il fastidio e massaggiando le gengive ci permetteranno anche di salvare i nostri mobili più preziosi!

Comunque sia rosicchiare è per il cane una delle attività che lo impegna maggiormente, sia fisicamente che mentalmente. Ecco perché un buon osso può rivelarsi un ottimo antidoto contro l’ansia da separazione, permettendogli di distrarsi e di non cedere alla noia e allo stress. Un’ottima idea potrebbe anche essere quella di riservargli un goloso osso come premio durante le fasi di allenamento più impegnative, ovviamente facendo attenzione a non esagerare e considerando sempre l’apporto nutritivo che questo dona all’animale.

Quando infine si pensa di dare a Fido un osso di prosciutto diventa fondamentale assicurarsi di scegliere un prodotto di ottima qualità da usare comunque sempre sotto la nostra supervisione. Oltre al rischio di contaminazioni batteriche infatti l’osso crudo è soggetto a scheggiarsi, provocando la perforazione dello stomaco qualora il nostro fedele amico ingerisca i pezzi appuntiti.

I migliori ossi per cani sono comunque ottime fonti di sali minerali, calcio e fosforo. Quelli pensati per i cuccioli poi sono ricchi di omega 6 e di tutte le proteine indispensabili per una corretta crescita. Le corna di cervo infine, sono considerate davvero preziose perché forniscono al nostro fedele amico a quattro zampe manganese, calcio, fosforo e zinco, hanno un ridotto apporto calorico e non contengono grassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trova cucciolo

Articoli più letti

Ultimi articoli

Sezioni del sito