Labrador retriever: un cane meraviglioso. Cosa sapere prima del grande passo.

Il labrador retriever è un cane davvero meraviglioso, non solo dal punto di vista fisico ma anche caratteriale. Quando arriva in famiglia va accolto con amore e consapevolezza. Ha delle esigenze come ogni cane, ma meglio conoscerlo bene per poterlo accogliere in casa ed avere anche tutto quello che necessita per ottenere il suo amore incondizionato ed averlo sempre sereno ed in salute.

Il labrador retriever è un cane che può dare grandi soddisfazioni al proprio padrone, è una razza utilizzata per molte terapie e anche per salvataggio, è molto intelligente ed ha delle capacità fuori dal comune. Ma allo stesso tempo ha delle esigenze che possiamo vedere insieme per comprendere se si è in grado di soddisfare tutto quello che è necessario per accudire al meglio il nostro piccolo amico. 

Il labrador retriever soffre la solitudine

Se la vostra intenzione è quella di trovare un cane che stia a casa ad aspettarvi per ore sicuramente avete sbagliato razza. Il labrador retriever ha bisogno del contatto umano, il suo padrone per lui è fondamentale per crescere e per instaurare un rapporto di fiducia. Non solo sta male a livello emozionale ma soffre proprio se non ha stimoli mentali da affrontare.

Proviamo a pensare che questo nostro peloso si annoia proprio come una qualunque persona che non riceve stimoli dall’esterno e quindi anche per quanto riguarda il suo cervello se non stimolato perde interesse e non si riesce a gestirlo al meglio. 

Per questo motivo ha bisogno di un padrone che si prenda l’impegno di passare delle ore costanti e tutti i giorni con il proprio amico a quattro zampe. Inoltre fare delle attività per lui è fondamentale, ama essere circondato da persone e non riesce a stare sereno se è da solo.

Il labrador retriever ha bisogno di fare attività 

Abbiamo già visto che questo cane ha necessità di fare attività che gli diano degli stimoli, come ad esempio quello di imparare come salvare le vite oppure essere di supporto a corpi di ricerca o gruppi di pet terapy.

Altra caratteristica fondamentale è quella della passione per l’aria aperta. Non ha necessità particolari come abitazione, sarebbe a suo agio anche in un monolocale, la cosa importante per lui è stare accanto al suo padrone. Per tutto questo esiste un vero e proprio studio, il cane infatti non necessita di spazi vitali enormi ed è un mito da sfatare quello del cane che occupa spazio a seconda della mole. Soprattutto questa razza non ha bisogno di grandi spazi anzi, adora stare al fianco del suo umano, tanto però cerca sfogo all’esterno. Adora fare lunghe corse e passeggiate all’aria aperta e se ci si trova vicini ad un fiume non disdegna un bel bagno. 

Il labrador retriever ha bisogno di controlli periodici 

È un cane grande e spesso si pensa che siano anche molto forti a livello fisico. Questa è solamente una mezza verità in quanto il cane di questa razza ha anche qualche problema di essete geneticamente delicato, possono comparire displasie e altre patologie.

Non si può fare molto se non tenere sotto controllo la situazione con il supporto del proprio veterinario. Per questo motivo è importante prima di accogliere in casa un cucciolo di questa razza sapere che necessita di controlli periodici e costanti, per chi non si sente in grado forse per la salute del cane sarebbe opportuno evitare l’adozione da subito.

I cani hanno delle necessità, ognuno in base alle proprie esigenze, e se si pensa da subito di non riuscire a mantenere le loro esigenze con costanza allora è bene evitare da subito. 

Il labrador retriever ha bisogno di attenzione alimentare

Un cane grande con un cervello da eterno cucciolo ed anche la golosità la fa da padrone. È importante in collaborazione con il proprio veterinario studiare una buona alimentazione e mantenerla con costanza. Fatevi aiutare dal vostro terapista di fiducia per ottenere un valido aiuto nella gestione del cibo perché questa razza tende ad ingrassare con estrema facilità.

Nella media pesano da adulti sino ai 40 chilogrammi ed è necessario che facciano attività fisica con regolarità ed abbiano un’alimentazione adeguata altrimenti il rischio di malattie e di obesità è sempre dietro l’angolo.

Il labrador retriever, l’eterno cucciolo

Abbiamo detto che ci troviamo davanti ad un cane di taglia medio grossa ma che nasconde il cuore di un cucciolo, quindi avremo sempre crisi da abbandono, voglia di giocare e bisogno del contatto costante con il padrone.

Per questo chi lo vorrà adottare deve tenere ben a mente quanto abbiamo detto, ma vogliamo anche concludere ricordando che sono anche in grado di dare amore incondizionato e tanta voglia di vivere.

Sono cani con un cuore enorme ecco perché è necessario ripagarli di tutto quello che ci possono regalare con le dovute attenzioni per la loro salute fisica e mentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Trovi interessante questo contenuto? Condividilo.